La Tagliata della Scala - Forte Leone di Cima Campo, Forte di Cima Lan

Vai ai contenuti

Menu principale:

La Tagliata della Scala

Le Tagliate

Era composta da due postazioni: una inferiore, la "Tagliata Scala", e una superiore detta "Tagliata Fontanelle" perché controllava la mulattiera che conduce alle "Fontanelle", uno stretto passaggio montano tra Fastro e Tezze Valsugana (per l’addietro percorso privilegiato dei contrabbandieri), con 4 cannoni in casamatta puntati sulla strada Fastro-Arsiè.
Il forte, terminato intorno al 1906, fu poi adeguato alle nuove artiglierie con successivi interventi, ma non fu operativo durante la guerra
Dopo la guerra il Ministero lo cedette a privati a scopo demolizione, e attualmente la parte superiore è di un privato che vi sta eseguendo dei lavori di recupero con contributi della Regione Veneto, la parte inferiore di altri due proprietari diversi.



La Tagliata della Scala rilevata dagli austriaci: da notare le ampie feritoie cannoniere per l’installazione dei mortai in bronzo previste inizialmente, poi tamponate

 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu